Il Palato Stretto

Home » Ortodonzia » Il Palato Stretto

Il palato stretto è una di quelle condizioni ortodontiche che vanno intercettate e affrontate il più presto possibile, anche in tenera età (5 anni). Sono pochissime le condizioni per le quali è indispensabile intervenire da piccoli con un apparecchietto, e sicuramente il palato stretto è una di queste. Ci sono però dei segni inequivocabili che mi danno tale urgenza e sono :

Palato stretto vista dx

Cross bite monolaterale. Il morso incrociato è sintomo indispensabile del palato stretto. Essendo il palato più piccolo della mandibola, il mascellare superiore non sa da che parte chiudere e sceglie in modo funzionale il lato che le è più congeniale, lasciando quello meno congeniale incrociato

Palato stretto vista frontale

La mandibola di conseguenza si trova deviata dal lato incrociato, e tutti i denti mandibolari si ritrovano spostati verso il lato incrociato come segno del movimento mandibolare.

Palato stretto vista sx

La mandibola di conseguenza si trova deviata dal lato incrociato, e tutti i denti mandibolari si ritrovano spostati verso il lato incrociato come segno del movimento mandibolare.

Palato stretto vista palato con apparecchio
Palato stretto vista palato con apparecchio

Il problema si risolve con un REP (rapido espansore del palato) che in 7 giorni allarga il palato stretto. Poi va tenuto in bocca per 3 o 4 mesi per assestare l’espansione.

Palato stretto vista dx
Palato stretto vista frontale
Palato stretto vista sx

TUTTE LE FOTO SONO APPARTENENTI ALLO STESSO PAZIENTE PRIMA E DOPO LA CURA ORTODONTICA, DURATA CIRCA 2 ANNI.

In pazienti molto piccoli la terapia si fa in 2 tempi: il primo tempo espansione del palato in 7 giorni e mantenimento per circa 6 mesi. Si risolve quindi la discrepanza scheletrica in modo ortopedico con questo apparecchio, rimandando al termine della permuta completa (2 fase) l’eventuale allineamento dei denti permanenti.
SE VUOI VEDERE L’EVOLUZIONE COMPLETA DI QUESTO PAZIENTE CLICCA SU QUESTO LINK S0094